Home arrow Forum
Una foto a caso
DSCN4408b.thumb.jpg
powered_by.png, 1 kB
Forum del CCP
 


invia un nuovo topic
Valsesia: il resoconto
Date: 2017/06/04 11:37 By: Mauro Status: Visitatore  
 
Sesia, che spettacolo! Questo il commento condiviso dai numerosi canoisti presenti. Arrivati, freschi e carichi, nonostante il sole cocente, (grazie all'aria condizionata...), il gruppetto si è ingrossato con la presenza di Michele (uno del gruppo denominato Mas'ci). Sosta di rifornimento energetico in una trattoria tipica a base di polenta concia, tanto per stare leggeri e pianificazione.
Riscaldamento nel tratto Piode-Scopello e poi vediamo (le due proposte erano: o parte bassa, oppure l'Alpin Sprint). Discesa alla classica maniera, guardando i passaggi più impegnativi, strategia che ha dato i suoi frutti permettendo ai due "novizi", Presidente e consorte, di superare le rapide esenti da effetti collaterali. La più impegnativa di tutte era proprio l'ultima, denominata del "capriccio" o "macchina da scrivere", per la presenza del folto pubblico assiepato sulle rive ed il ponte che la sovrasta. E qui il miracolo: la "Presidentessa", dopo averla percorsa correttamente, ha sbagliato l'ultimo colpo, facendosi portare dal potente ed infido ritorno sotto la parete di roccia. La sicura stava per lanciare la corda, quando un coro degno di un'apparizione mistica ha solcato l'aria accompagnando un eskimo degno dei migliori pro-kayaker d'alto corso. A seguire accenno di applausi e scene degne di Lourdes con paralitici che si sono alzati dalla carrozzina mettendosi a camminare. Galvanizzati dalle performance, viene deciso di scendere il tratto dalla Balmuccia allo slalom. Dopo qualche centinaio di metri dall'imbarco, una imponente strettoia ed un cambio deciso di pendenza, preannunciavano la famosa rapida della Balmuccia. Siamo stati catalputati in un velocissimo insieme di onde altissime e buchi da evitare. Spettacolaremente divertente (!). Ed anche qui, alla fine, eskimo della "rivelazione in gonnella". Il resto delle rapide? In scioltezza cercando la strada più difficile. Grande soddisfazione dei due novizi quando hanno ricevuto i complimenti da parte dei top kayaker presenti la sera al campeggio dove avremmo alloggiato. Il giorno seguente discesa del tratto denominato Alpin Spint. Defezione di una parte del gruppo per i postumi dovuti alla lunga pagaiata del giorno precedente. Il coraggioso Presidente si è imbarcato assieme a noi, ma poco dopo ha abbandonato, complice anche la tensione indotta dai racconti delle difficoltà che lo aspettavano. Bellissima sequenza di rapide lunghe, pendenti, tra massoni che creavano "cuscini" imponendo traiettorie precise e talvolta spettacolari. Livello "carino" (qualcuno l'ha definito medio-alto; secondo me ce ne stava ancora un pò di più). Doverosa sosta per rifocillarsi presso la base rafting "Il Gatto e la Volpe" da inserire nella guida Michelin per la disponibilità, gentilezza, genuinità del cibo e, che non guasta, modico prezzo. Qualcuno, immagino, saprà già cosa sto per dire. Cari "tecnici" che disquisite con profonda convinzione di volumi delle barche categorizzandoli e disprezzate chi a bordo di "bomboloni" affronta le rapide, sappiate che in Sesia di barche "tecniche" io non ne ho visto neanche l'ombra. Che siano tutti così scarsi?

Saluti.
Mauro.
| | L´administrator ha disattivato l´accesso pubblico in scrittura.

Re:Valsesia: il resoconto
Date: 2017/06/05 12:44 By: Luigino Alducci Status: Moderatore  
Karma: 0  
Moderatore

Posts: 85
graphgraph
Come ha detto Mauro la cosa principale è aver vissuto due giornate intense e in un ambiente che stupisce in tutti i sensi, io acerbo canoista abituato al massimo al Soca ho dovuto ricredermi su cosa è veramente emozionante e prendere atto che non a caso è definita la perla delle Alpi.
Il gruppo era veramente un gruppo coeso, disponibile a far crescere chi come me e Sonia non voleva essere di peso ma voleva provare a alzare l'asticella, non tanto per le tacche o bandierine che poco importano, ma per il bagaglio d'eperienza con cui siamo tornati a casa.
Penso che Mauro, Gaetano e tutti gli altri Amici che ci hanno ospitato, hanno interpretato nel migliore dei modi il vero senso di Gruppo e di Club.
Grazie
Luigino
| | L´administrator ha disattivato l´accesso pubblico in scrittura.

invia un nuovo topic
Copyright 2000 - 2005 Miro International Pty Ltd. All rights reserved.
Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.